TOUR SUD SARDEGNA - LUGORI SARDINIA TOUR

logo lugori
Vai ai contenuti
Sardegna, la passione in un viaggio:
mappa tour sud sardegan
...nel fantastico sud dell'isola !

Chi non l’avesse mai visitato, capirà perche lascia tutti entusiasti. Il sud della Sardegna è indiscutibilmente molto bello. Selvaggio e spettacolare sulle coste irte come paradisiaco sulle calme acque cristalline che bagnano le caraibiche spiagge. Vitale ed operoso nel Capoluogo Cagliari, come romantico nelle distese pianure agricole. Ricco di storia, nuragica, fenicia, romana….mineraria. E ricco di storie, mitologiche, agropastorali, ….umane. Passando da un’area parco all’altra, su confortevoli pullman e con una Guida Turistica locale sempre con voi, in poco più di 900Km di percorrenze complessive e senza cambi di albergo, scoprirete questi luoghi e li ricorderete con il gusto dell’enogastronomia tipica sarda.
Proposta Tour valida dal 01.01.2019 al 31.12.2020
a partire da € 190,00/pax
Giorno 1
Cagliari, da sempre la Capitale della Sardegna.
Giunti in Sardegna, sarete accolti dalla guida locale e dal pullman, che vi accompagneranno per tutta la durata del viaggio. Il primo giorno, la vacanza inizia con una visita panoramica dell’hinterland di Cagliari. Passati dinnanzi alla bianca basilica di Nostra Signora di Bonaria, farete una prima sosta sul panoramicissimo Monte Urpinu. Da qui, a breve vi ritroverete tra la lunga spiaggia del Poetto e le policrome saline di Molentargius, con i fenicotteri rosa e la dominante Sella del Diavolo. Una sosta in spiaggia sarà imperdibile. Rientrati in città, passerete sotto il Bastione di San Remy e poco dopo inizierete una piacevole passeggiata alla scoperta del quartiere di Castello, sicuramente il più caratteristico dei quattro quartieri storici. Con la sua posizione dominante nel Golfo degli Angeli, Cagliari, in ogni momento della giornata, non smette mai di stupirti. Lungo le sue strette vie, ti rivelerà il fascino incontrastato della sua storia, che si unisce alla vivacità della sua vita mondana. Tra bastioni difensivi, torri di avvistamento, palazzi nobiliari e l’incantevole Cattedrale, la visita si snoda in discesa lungo i serrati viottoli, sino ad accedere nel quartiere Marina, ricco di negozi di abbigliamento ed artigianato sardo e multietnico. Una danza di colori, suoni e odori. Dopo il pranzo in un tipico locale del centro, avrete così tempo libero per tutto il pomeriggio, per lo shopping o magari per fare un piccolo trekking naturalistico, prima di rientrare in hotel per la cena ed il pernotto.
Giorno 2
Oristano e la Penisola del Sinis: la civiltà nuragica tra peschiere e candide spiagge.
Lasciata Cagliari, tra campi di grano, greggi di pecorelle e antichi colli vulcanici, attraverserete da sud a nord la pianura del Campidano, sino a giungere alla cittadina di Oristano, da sempre capoluogo di provincia e già capitale del Regno d’Arborea, in epoca giudicale. Una breve passeggiata per vedere i principali monumenti, tra cui la Torre di S.Cristoforo e la Cattedrale dell’Assunta, quindi ripartirete alla volta del Sinis. Tra gli antichi malsani acquitrini, oggi trasformati in verdi risaie, osserveremo l’avifauna locale della laguna di S. Giusta e tra ponti, canali e peschiere, oltrepasseremo Cabras prima di giungere nel villaggio di pescatori di San Salvatore, celebre per la sua chiesetta campestre che custodisce quattro ipogei destinati, circa 6.000 anni fa, ai culti pagani. Costeggiando lo Stagno di Cabras e l’area di Mont’e Prama, in cui sono state ritrovate le famose statue degli omonimi Giganti nuragici (750 a.C.), poco dopo giungerete sulla spiaggia di S.Giovanni di Sinis, per il pranzo. Completata la pausa per degustare i prodotti tipici nei caratteristici localini, visiterete la splendida chiesa bizantina omonima al paese, gli esterni di un Falasco (una antica abitazione tipica dei pescatori locali). Da qui, con il trenino gommato o a piedi, potrete andare a visitare la penisola di Capo S.Marco e le rovine della cittadina fenicia di Tharros. In alternativa, la sosta nella candida spiaggia di S.Giovanni è sempre apprezzatissima. Ripartiti in pullman, dopo un brevissimo spostamento tra gli sterminati carciofeti, visiterete la Peschiera di Mare Pontis, tra le più celebri per la produzione della caratteristica Bottarga di Muggine. Di rientro verso l'hotel, andremo a conoscere la cinquecentesca Torregrande, baluardo spagnolo contro le invasioni saracene in questa zona.  Il rientro in hotel è celere, previsto entro la prima serata per la cena ed il pernotto.
Giorno 3
Il Sulcis con Pula, Chia, S.Antioco e Carloforte.
Lasciato l’hotel e Cagliari, ammirerete le immense aree umide di S.Gilla, ricchissime di fenicotteri, aironi, avocette, ecc. Proseguendo lungo la strada che i devoti percorrono a piedi nei giorni della Festa di Sant’Efisio Martire, si giunge a Pula. Siamo sulla costa fenicia della Sardegna e qui, dopo Karalis (Cagliari) vi era la prima grande città: Nora. L’itinerario segue ora la strada litoranea di Santa Margherita di Pula, sino alle celebri spiagge di Chia, dove uno stop è imperdibile. Proseguendo, tra le insenature ornate da frastagliati promontori, scogli ed isolette, torri spagnole e peschiere naturali, costeggerete il Poligono Interforze di Capo Teulada, sino a fermarvi per un nuovo stop&go al borgo di Trattalias con la sua Cattedrale Romanica di Santa Maria di Monserrat (1200 d.C.). Attraverso vigneti a Carignano, candide Saline popolate da “Sa Genti Arrubia” (i fenicotteri), l’imponente Ponte eretto dai Romani (250 a.C.) ed il Tophet di Sant’Antioco (800 a.C.), giungerete all’imbarco traghetti del tipicamente mediterraneo porticciolo di Calasetta. In 30’ si è sull’Isola di S.Pietro, dove sorge la cittadina di Carloforte, ancor oggi orgogliosa enclave ligure (pegliese), dalle vive tradizioni “tabarkine” (nord africane). Qui, passeggerete per “caruggi” e scalinate, in una atmosfera unica. Qui, potrete degustare le tante specialità culinarie e, dopo un breve giro della parte sud dell’isola, avviare il rientro verso l’hotel. Imbarcati nuovamente sul traghetto, vi dirigerete verso Carbonia e Iglesias, passando sotto i celebri “Fanghi Rossi” e, sulla veloce S.S.130, andrete a chiudere un percorso ad anello che vi riporterà a Cagliari, per la cena ed il pernotto.
Giorno 4
Il Parco Geominerario-Storico-Ambientale ed il nuraghe di Barumini.
Lasciato l’hotel, giungerete direttamente a Miniera Montevecchio, la più grande in Sardegna, premiata dall’Unione Europea come Destinazione d’Eccellenza nel 2011. Nell’antico borgo minierario, visitando l’area di estrazione e lavorazione del minerale, tra i vari fabbricati, oggi ristrutturati e musealizzati, scoprirete l’ottocentesca Rivoluzione Industriale e Sociale che, per estrarre piombo, zinco, e argento dalle viscere della terra, vide inventare macchine titaniche e morire migliaia di uomini, rendendo famosi questi luoghi ed originando molti degli schemi sociali della nostra era. A fine mattinata, dall’Arburese, vi sposterete in Marmilla. Giunti a Barumini, avrete modo di pranzare e subito dopo di visitare Su Nuraxi, il più completo e meglio conservato tra i circa 5.000 nuraghi presenti in Sardegna, non a caso dichiarato Patrimonio dell’Umanità, dall'Unesco. Vi sposterete poi per visitare la spagnola Casa Zapata, con il piccolo museo etnografico e “Su Nuraxi è Cresia”, altro e ben differente (bianco) esempio di nuraghe. Da qui, ripartirete per fare un breve stop&go nel caratteristico borgo di Tuili, ai piedi della Giara di Gesturi. Il rientro, vi darà l’occasione di conoscere alcune simpatiche parole in lingua sarda, le ricette, la musica etnica e qualche curiosa legenda, mentre sulla veloce S.S.131, andrete a Cagliari per la cena ed il pernotto.
Giorno 5
Villasimius, tra Area Marina Protetta e tradizioni agropastorali.
Lasciato l’hotel vi dirigerete verso Costa Rei, percorrendo un panoramico scorrimento veloce, che attraversa la regione denominata Sarrabus. Arrivati a Castiadas, con un primo stop&go sulla spiaggia di Cala Sinzias, il mare della Sardegna vi apparirà nuovamente, in tutta la sua bellezza. Proseguirete sulla strada costiera, con un’altra brevissima sosta a cospetto dell’Isola di Serpentara, sino a giungere al promontorio di Capo Carbonara. Qui farete una lunga sosta nella caraibica spiaggia di Porto Giunco, con alle spalle la laguna di Notteri, e magari una bella passeggiata sino alla cinquecentesca Torre Aragonese che domina anche la costa più orientale. In alternativa, imbarcando dal vicino porticciolo turistico, potrete fare un giro dentro l’Area Marina con dei caratteristici gozzi in legno. Verso le 13.00, perimetrerete la cittadina di Villasimius, per giungere in un caratteristico ovile/caprile/porcile, dove i Pastori Sardi vi prepareranno il loro pranzo tipico delle feste. Nel tardo pomeriggio, dopo una breve visita del luogo, ripartirete percorrendo la strada costiera che, con alcune soste nei punti più panoramici, vi riporterà a Cagliari. In breve, infatti vi ritroverete lungo la spiaggia del Poetto, con al fianco il Sito di Interesse Comunitario “Laguna di Molentargius”, prima di giungere in hotel, per la cena e la notte.
Giorno 6
Gastronomia ed arte attorno a Cagliari.
Oggi sarà una giornata dedicata a conoscere ancora meglio i sardi, visitando innanzi tutto uno dei tre storici mercati rionali che regalano oggi, come da oltre cent’anni, le migliori e più tipiche materie prime del mare, del cielo e della terra, per cucinare i più tipici piatti sardi. Sarà un tripudio di colori, che in particolare nel pescato ed in alcuni prodotti orticoli, ma anche negli aspetti antropologici dei frequentatori del luogo, vi stupiranno certamente. Vi sposterete quindi per la visita di una importante cantina vitivinicola, dove potrete degustare i vini dei più tipici vitigni locali. Un ulteriore spostamento vi porterà nel paesino agricolo di San Sperate, dove poter assaggiare la tipica cucina campidanese ed ammirare il più bell’esempio di museo all’aperto del sud Sardegna, con i suoi Murales e le tante “sculture sonore” del Maestro Pinuccio Sciola. Da qui, proseguirete direttamente alla partenza per il rientro a casa, salutati con un arrivederci dal nostro personale che vi avrà accompagnato per tutto il vostro Viaggio nel sud della Sardegna.
... il tutto con una quota dai 190,00€/pax per la “Formula Essenziale”, ai 295,00€/pax per la “Formula Completa”
Disponibile anche in “Formula Villaggio”, con una quota di 62,00€/pax!
      
La Quota Comprende: -Servizi Base al costo di 190,00€/pax-
Il Pullman Gran Turismo, con Autista locale di provata professionalità ed esperienza, dall’arrivo in Sardegna, sino al momento dell’imbarco (Apt/P.to) dei partecipanti per il rientro alla località di provenienza.
La Guida Turistica locale, di provata professionalità ed esperienza, dall’arrivo in Sardegna, sino al momento dell’imbarco (Apt/P.to) dei partecipanti per il rientro alla località di provenienza.
I previsti tre pranzi tipici (incluso ¼ di vino ed ½ di acqua minerale) nelle località citate dal programma (Cagliari, Carloforte, Barumini).  
Le visite guidate ai siti culturali previsti nel programma e non soggetti a bigliettazione.
Biglietto per l’ingresso ai Musei: “Su Nuraxi” a Barumini, “MinieraMontevecchio” a Guspini (3percorsi).
Biglietto Imbarcazione: Ticket per l’imbarco del Pullman (Autista e Guida, inc.) e dei partecipanti sul traghetto A/R Calasetta/Carloforte.
Biglietto TreninoGommato/BusNavetta: “Trenino gommato Capo S.Marco” a S.Giovanni di Sinis, .
Le visite guidate a tutte le attrazioni indicate nel programma dettagliato
Vitto e alloggio per l’Autista e la Guida Turistica, anche se non necessariamente nel medesimo luogo del gruppo.
L’organizzazione ed il coordinamento del Viaggio, incluse le prenotazioni e le necessità occorrenti e subentranti per i partecipanti.
L’assistenza telefonica h24 per tutta la durata del Viaggio.
Assicurazioni: per l’espletamento delle attività guidate ed il trasporto conto terzi delle persone.
Le Tasse e l’IVA sul prezzo pagato

La Quota Non Comprende (1)
Il viaggio dei partecipanti, in aereo e/o nave e/o pullman, dalla residenza al previsto punto di incontro in Sardegna.
La sistemazione dei partecipanti (es. in Hotel 3-4* in camere doppie con servizi privati, con o senza riduzioni e/o supplementi)  
Tassa di Soggiorno (in genere non più di 1,00€/pax/giorno, da pagarsi in loco, se dovuta al momento del soggiorno)
Assicurazioni: medico, bagaglio, annullamento, ecc.
Gratuità per Accompagnatori, Capogruppo, ecc.
Mance, Facchinaggio, ed Extra di carattere personale
Tutto quanto non indicato ne "La quota comprende".

La Quota Non Comprende (2) -Servizi Supplementari con sovrapprezzo complessivo massimo di 105,00€/pax-
Biglietto per il giro in barca (su antichi gozzi in legno, appositamente riattati) nell’Area Marina Protetta di Capo Carbonara (Villasimius)
I possibili 3 pranzi tipici (incluso ¼ di vino ed ½ di acqua minerale) nelle località: S.Giovanni di Sinis, Villasimius, S.Sperate.
Il biglietto per la visita guidata con degustazione in Cantina il 6° giorno.

Note informative e specifiche
La validità di questa proposta è estesa per tutto l’anno 2019, ma è soggetta a riconferma di disponibilità al momento della conferma di prenotazione.
La durata del Servizio è di 6 giorni e 5 notti, ed è realizzabile come indicato, con l’arrivo la mattina del primo giorno e la partenza la sera del sesto giorno, dal porto o aeroporto della città di Cagliari.
Il punto di incontro in Sardegna (Apt, P.to), il programma delle giornate e la durata del viaggio, sono sempre rimodulabili in funzione di specifiche richieste del Cliente.
Il programma delle singole giornate è soggetto a riconferma in relazione agli orari esatti di arrivo/partenza dei partecipanti nei previsti punti di incontro in Sardegna, nonché all’ubicazione del ricettivo finale scelto dal Cliente.
La base logistica ideale per realizzare questo Viaggio è la città di Cagliari, per cui si suggeriscono gli hotel Italia (3*) e Regina Margherita (4*). E' anche ipotizzabile il soggiorno in un centro termale (Sardara, hotel Sardegna Termale) o in un villaggio turistico (Arborea, Horse Country Resort). Su tutte queste strutture ricettive, possiamo garantirvi la qualità e le ns. vantaggiose tariffe corporate. In ogni caso, il Viaggio è adeguabile alle esigenze di impiego dei vostri consueti hotel partner, anche ubicati in altre località.  
La quota di partecipazione per il Viaggio con “Formula Essenziale” è definita da “Il Programma del Viaggio” con le note “La Quota Comprende”, “La Quota Non Comprende 1” e “La Quota Non Comprende 2”,  è stimata in 190,00€ a persona ed è valida per un gruppo minimo di 48 paganti.
Nella quota di partecipazione possono essere inseriti uno o più dei Servizi compresi ne “La quota Non Comprende 2”, sino ad acquistare il Viaggio in Servizio con la “Formula Completo”, pagando il supplemento aggiuntivo massimo di 105,00€/pax, per tutto quanto indicato ne “La Quota Non Comprende 2”.
Le tariffe indicate, sono lorde di commissioni/sconti (max 20%) dedicate ai Tour Operator, alle Agenzie di Viaggi, ai Clienti qualificati per l’acquisto diretto.

(…..) <<Che storia poi quella dei minatori. La prima volta che ero venuto in Sardegna, ricordo che faceva caldo ed in auto non c’era ancora l’aria condizionata. Le zone delle miniere erano polverose, con quei camion enormi che passavano a tutta velocità. Dovevamo soffocare con i finestrini chiusi, per non finire “impanati” dalla polvere. Ora le miniere sono inattive e visitarle è semplicemente stupefacente. Quanto ingegno umano fu usato per inventare quelle macchine e quante vite umane furono donate, prima di comprenderne il reale valore. Un'altra esperienza imperdibile.>> (…..)
LUGORI S.c.ar.l.
Sardinia Tourism Services

(+39) 070.7326371
(+39) 338.4592082
info@lugori.com

LUGORI S.c.ar.l.
Sardinia Tourism Services

Hai bisogno di maggiori informazioni? Contattaci!
(+39) 070.7326371 - (+39) 338.4592082 - info@lugori.com

LUGORI S.c.ar.l.
Sardinia Tourism Services

Hai bisogno di maggiori informazioni? Contattaci!
(+39) 070.7326371 - (+39) 338.4592082 - info@lugori.com

COPYRIGHT 2009-2017 LUGORI S.C.AR.L.
DESIGN&CONTENTS: OVER by Lugori
Torna ai contenuti